Politica di Redazione , 10/04/2021 15:20

Giordani tende la mano alla legge Zan: è buon senso e civiltà

Sergio Giordani

"Prevenire e contrastare le violenze e le discriminazioni basate sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere e sulla disabilità. Questo ci si propone di fare con la legge Zan. Cose di buon senso, cose necessarie, cose urgenti. Propositi che non solo non tolgono nulla a nessuno ma anzi metteranno un argine a brutali violenze, abietti bullismi e odiose discriminazioni. Sono tanti gli episodi anche gravi ed efferati a cui abbiamo assistito e un paese moderno deve impegnarsi ad impedirli. Auspico quindi che si proceda anche dentro un clima per quanto possibile bipartisan alla calendarizzazione e alla votazione di questo, che ripeto, è un provvedimento di buon senso e civiltà. Garantire le libertà personali e i diritti individuali, come ha detto anche il Presidente Luca Zaia, è una cosa naturale e corretta, si lavori quindi coralmente per fare assieme un passo avanti verso una normale conquista democratica". Lo scrive il sindaco di Padova Sergio Giordani sulla sua pagina facebook.