Cronaca di Redazione , 06/08/2022 7:25

Dal Brasile in Italia scopre di essere parente del sindaco di Agna. La storia

Gianluca Piva, Caio Edoardo Piva e la fidanzata
Gianluca Piva, Caio Edoardo Piva e la fidanzata

Dal Brasile in Italia con la sua fidanzata alla scoperta delle sue origini. Caio Edoardo Piva, 29 anni,è lontano parente di Gianluca, sindaco di Agna. con il suo camper il giovane brasiliano è arrivato nel piccolo comune della provincia e ha scoperto le sue origini. 
A raccontare la vicenda è il sindaco attraverso un pos su facebook: “In un periodo complicato e con poca leggerezza dei pensieri, una vera e propria carrambata. Nei giorni scorsi avevo letto l'appello che il giovane Caio aveva lanciato sui social, lo abbiamo contattato e fissato un incontro anche con il nostro vice sindaco Erika Rampazzo, a palazzo Mingoni, la nostra storica sede municipale, dove abbiamo donato alcune pubblicazioni su Agna e il territorio Conselvano”.

La famiglia del sindaco era emigrata in Brasile e così ha cercato di raccogliere gli elementi per ricostruire la vicenda e i legami di parentela. Da queste ricerche è emerso che Gianluca e il 29enne sono effettivamente parenti con un legame che risale ai trisavoli. Al ‘Gazzettino’ il Caio Edoardo racconta: “Io provengo dalla città di Campinas che fa parte della grande metropoli São Paulo e la mia fidanzata Beatriz Vicentini Chamadoiro arriva dalla città di Salvador a Bahia. Ho lasciato il Brasile con l'obiettivo di riconoscere la mia cittadinanza italiana attraverso l'origine dei miei trisavoli, nati e vissuti ad Agna. Lasciarono l'Italia e si trasferirono in Brasile nel 1898: i loro nomi erano Romano Piva, nato nel 1864, e Albina Carraro, nata nel 1866. Siamo arrivati in Italia all'inizio di marzo 2022 e abbiamo vissuto tre mesi in Calabria per vederci riconosciuta la cittadinanza italiana. Da quando siamo partiti con il nostro camper verso il nord Italia, sognavamo di conoscere un po' di più le origini dei nostri antenati, ma non immaginavamo di riuscire ad arrivare fino qui, ad Agna, dove abbiamo trovato una grande accoglienza. La cosa più divertente e curiosa di tutto questo viaggio è che, poco prima di arrivare ad Agna, abbiamo postato la nostra storia su Facebook e abbiamo scoperto, attraverso di essa, Gianluca Piva, il sindaco".