Cronaca di Redazione , 04/05/2021 7:09

Il Veneto potrebbe anticipare a metà maggio l'inizio della vaccinazione per i 50enni

Vaccino covid

L'accelerazione impressa alla campagna vaccinale in Veneto potrebbe consentire ai 50enni, la categoria più numerosa, di iniziare con le immunizzazioni a metà maggio, rispetto alla data prevista del 31 maggio. Lo ha annunciato il presidente del Veneto Luca Zaia. 

La settimana appena conclusa è stata quella con il maggior numero di vaccinazioni finora, 254.501. Ci sono ancora posti a disposizione vacanti per gli over 60, la fascia d'età chiamata in questi giorni al vaccino. "Faccio appello alla categoria 60-69 perché si prenoti, i posti ci sono, anche a breve termine - ha detto ieri Zaia durante la consueta conferenza stampa -. Qualora gli over 60 non prenotassero a sufficienza, apriremmo ad altre categorie. Si creeranno spazi che non potranno essere lasciati vuoti. I 50enni potrebbero essere a quel punto vaccinati a partire dal 15-20 maggio, ma occorre vedere l'andamento delle prenotazioni".

Leggi Anche