Cronaca di Redazione , 04/05/2021 6:58

Covid e il 'caso Report': alle 12.00 Zaia riferisce in Quinta Commissione

Un frame del servizio di Report andato in onda su Rai 3

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, oggi, martedì 4 maggio alle ore 12.00, interverrà in Quinta Commissione Sanità, del Consiglio regionale, per illustrare la situazione legata al Covid-19. 

Non si terrà quindi il consueto punto stampa dalla sede della Protezione Civile a Marghera, ma si potrà seguire la seduta in diretta sul sito del Consiglio regionale solo se tutti i consiglieri della Commissione voteranno all’unanimità per il sì.

L’ORDINE DEL GIORNO
L’audizione del Presidente della Giunta, Luca Zaia, che verrà affiancato da una serie di dirigenti e tecnici regionali nel confronto, è stata richiesta dalle opposizioni nel corso dell’ultima seduta del Consiglio regionale martedì scorso a seguito di quanto emerso nel corso della trasmissione televisiva “Report” sull’epidemia Covid in Veneto. La seduta si svolgerà nella sala consiliare a cui potranno accedere, a seguito delle disposizioni anti-Covid e nel rispetto delle regole del distanziamento fisico, un numero contingentato di consiglieri: chi non siederà in aula potrà partecipare all’audizione in via telematica con la specifica piattaforma e analoga soluzione verrà garantita agli assessori regionali che intendono seguire i lavori.  Nella convocazione viene precisato che: “stante quanto previsto dall’articolo 35 del Regolamento, i lavori delle Commissioni consiliari non sono pubblici, tutti i partecipanti alla seduta in modalità telematica s’impegnano a garantirne condizioni di riservatezza, escludendo la presenza e permanenza di altri soggetti nel luogo fisico dal quale si collegheranno telematicamente alla seduta stessa, per tutta la durata del collegamento”. Ciò non di meno l’Ufficio di presidenza della Commissione, come ha spiegato la presidente Brescacin, proporrà ai commissari all’inizio della seduta l’autorizzazione a rendere pubblica l’audizione del presidente Zaia: se verrà approvata l’autorizzazione, la prima del genere nel corso di questa legislatura, sarà possibile seguire la diretta via web dal sito del Consiglio.

 

Leggi Anche