Cronaca di Redazione , 13/04/2021 8:49

Vaccini covid: a Padova più dosi disponibili che prenotazioni

Vaccinazione anti-covid in Fiera a Padova

La vaccinazione a Padova procede a passo lento. Questa volta il problema non è la quantità di dosi disponibili bensì un problema legato alle prenotazioni.

Ieri in Fiera a Padova di 21 linee vaccinali ne erano attive appena 12 e non si sono registrate code come nei giorni scorsi. Anche oggi la somministrazioe del siero contro ilcovid procederà a ritmi meno elevati perchè le prenotazioni scarseggiano. A mancare all'appello sono circa 4.000 dei 17 mila anziani over 80 compresi tra le classi 1930 e 1936 che erano stati inizialmente convocati dall’Ulss 6 via lettera salvo poi venire bloccati per carenza di vaccini. Queste persone oggi devono prenotarsi online e se non ci riescono possono chiedere aiuto a parenti, vicini di casa oppure andare in farmacia.

Ieri sera intanto, sul portale telematico attivato dalla Regione, risultavano ancora liberi circa 200 degli ultimi 3.180 posti resi disponibili lo scorso venerdì dall’Ulss per la prenotazione della prima dose di vaccino anti-Covid per gli ultraottantenni. Nel pomeriggio di ieri hanno provato a correre ai ripari aprendo lo slot di prenotazione per gli over 70 classe nati tra il 1942 e il 1946, ai quali già mercoledì scorso erano stati dedicati circa 5 mila posti andati subito esauriti. 

Leggi Anche