Cronaca di Carlo Della Mea , 12/04/2021 22:55

Tosse e vomito in classe, evacuata la media Vivaldi. Ipotesi spray urticante VIDEO

Il servizio di Tg Padova

Paura alla scuola media Vivaldi di via Moro a Padova dove in mattinata alunni e insegnanti hanno accusato problemi respiratori come tosse e vomito a seguito di un forte odore acre avvertito in una classe. E' successo nell'Aula Magna dell'istituto, lì dove si stava tenendo lezione per una classe seconda. Non si conosce ancora la causa, non si tratta sicuramente di incendio. Sul posto i carabinieri, i Vigili del Fuoco e il personale del Suem. Sono in corso le operazioni di verifica da parte dei tecnici per capire cosa sia successo. Tra le ipotesi, anche che i malori siano stati causati da uno spray urticante spruzzato per gioco. Non si esclude tuttavia che qualcuno possa aver agito dall'esterno, dato che l'aula si trova al piano terra e che gli studenti fanno lezione con le finestre aperte.

Otto bambini sono stati trasportati al Pronto Soccorso e dopo gli accertamenti sono stati mandati a casa senza conseguenze. Stando alle prime informazioni raccolte sul posto, alcuni degli episodi di vomito potrebbero essere legati alla ‘suggestione’ del momento.  Ad ogni modo, per tutti coloro che sono stati visitati, la saturazione è risultata buona. L'episodio è circoscritto in una classe. E' successo tutto attorno alle 12, nell'Aula Magna al piano terra dell'istituto Vivaldi: non appena scattato l'allarme, i docenti hanno deciso di evacuare l'istituto e le classi si sono riversate nel giardino scolastico. Gradualmente, gli alunni sono stati accompagnati a casa. 

LA PRESIDE RACCONTA

Concetta Ferrara, preside dell'Istituto racconta: “Hanno iniziato a tossire, ad avere bruciore in gola e agli occhi. Qualcuno ha anche vomitato. Al momento posso dire con certezza che tutta l'impiantistica è a posto, anche la caldaia che è stata revisionata pochi giorni fa. I collaboratori scolastici per le pulizie e l'igienizzazione usano sempre gli stessi prodotti e quindi l'odore acre non è riconducibile nemmeno a questi. Attendiamo le indagini da parte dei tecnici per capire cosa possa essere successo. Se arriverà l'ok dei Vigili del Fuoco riapriremo la scuola domani." Rispetto alle ipotesi che i malori siano stati causati da uno spray urticante spruzzato per gioco la preside ha detto: "Mi auguro non sia stato uno scherzo di pessimo gusto come è già successo in passato”.

 

 

Gallery