Attualità di Redazione , 04/05/2021 12:49

La Regione finanzia con 5 milioni i cantieri dei comuni del Veneto

Elisa De Berti

La Giunta regionale, su proposta della vicepresidente e assessore ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti, Elisa De Berti, ha approvato il secondo programma di riparto, per l’anno 2021, dei finanziamenti in conto capitale per la realizzazione di opere di interesse locale di competenza delle Amministrazioni comunali di importo fino a 200 mila euro, mediante scorrimento della graduatoria approvata nel luglio dello scorso anno e modificata con successivi aggiornamenti, a seguito delle rinunce ai finanziamenti formulate da alcuni Comuni. “Ai 5 milioni di euro disponibili nel 2020, grazie ai quali abbiamo finanziato le prime 118 istanze ritenute ammissibili – spiega De Berti –, abbiamo stanziato quest’anno ulteriori 5 milioni di euro che, attraverso lo scorrimento della graduatoria, consentono di soddisfare altre 86 domande di contributo di altrettanti Comuni”. 

Si tratta di cofinanziamenti ‘a fondo perduto’ per la realizzazione di progetti di opere di varia natura: ristrutturazione, riqualificazione, ammodernamento e ampliamento di scuole e impianti sportivi, abbattimento di barriere architettoniche in strutture ed edifici pubblici, interventi di efficientamento energetico e nuovi impianti di illuminazione, messa in sicurezza di percorsi ciclopedonali e della rete viaria.  “Questa modalità di finanziamento dei lavori pubblici di interesse locale di importo fino a 200.000 euro ha riscosso un notevole successo nell’ultimo decennio e, in questo periodo di pandemia, risulta ancora più preziosa per le amministrazioni locali, costrette a fare i conti con l’impoverimento dei propri bilanci. I Comuni – conclude la vicepresidente – potranno intervenire utilizzando le deroghe previste dalla normativa Covid, il cosiddetto Decreto Semplificazioni”. 

Per vedere i comuni che hanno ottenuto i fondi clicca QUI.