Attualità di Redazione , 07/04/2021 10:15

30.500 studenti in classe dopo 23 giorni di dad

E' senz'altro il ritorno più atteso: quello sui banchi di scuola. Da oggi, mercoledì 7 aprile, solo in città saranno 30.500 i bambini e ragazzi a rientrare in classe dopo 23 giorni di dad, vacanze pasquali comprese. Si tratta di quasi 1200 bimbi dei nidi, poco più di 4000 della scuola d'infanzia, quasi 9000 della primaria, circa 6000 delle medie e, novità cruciale, non più di 10000 degli istituti superiori, se varrà il previsto criterio del 50% massimo di presenza.

TRASPORTO PUBBLICO
Riparte la didattica in presenza al 50% per le scuole secondarie di secondo grado di tutta la Regione. Oltre all’organizzazione scolastica in capo all’Ufficio Scolastico Regionale, anche le aziende di trasporto hanno riprogrammato i loro servizi per garantire il trasporto pubblico, anche per gli studenti, “in modo adeguato ed in assoluta sicurezza”, sottolinea in una nota la Regione Veneto.

Le attività di trasporto infatti devono fare in conti con le norme vigenti in materia di capacità massima dei mezzi, limitata al 50% dei posti normalmente utilizzati e pertanto sono stati attivate le corse aggiuntive ed integrato il supporto di personale a terra, in coerenza con quanto già pianificato nell’ambito dei tavoli di lavoro coordinati dai Prefetti.

A Padova sono 200 le corse giornaliere aggiuntive con ben 126 mezzi in più su strada e 43 steward a terra per controllare che non si formino assembramenti e che le regole contro la diffusione del covid siano rispettate.